Sei su:

Home Emergenza Coronavirus
Emergenza Coronavirus
MISURE DI SOSTEGNO ALL'EMERGENZA SOCIO-ASSISTENZIALE DA COVID-19_BUONI SPESA/VOUCHER REGIONALI Stampa
Mercoledì 27 Maggio 2020 16:27

avviso pag. 1

avviso pag. 2

Chi fosse interessato potrà fare pervenire istanza di accesso, nel più breve tempo possibile, presso l'Ufficio Protocollo nei giorni e negli orari di apertura del Comune.

Si allega ISTANZA EDITABILE.

           

 

 
EMERGENZA CORONAVIRUS-ORARI UFFICIO PROTOCOLLO Stampa
Mercoledì 29 Aprile 2020 10:04

Al fine di venire incontro alle esigenze, rappresentate da diversi utenti, di consegnare brevi manu all'Ufficio Protocollo dell'Ente documentazione cartacea che non può essere facilmente trasmessa per via telematica e considerato, in particolare, la necessità di acquisire la documentazione contabile da parte degli esercizi commerciali aderenti alla convenzione per l'erogazione del buono spesa,

SI AVVISA che l'Ufficio Protocollo del Comune osserverà il seguente orario:

- Lunedì e Mercoledì, dalle ore 15.00 alle ore 17.00

Si sottolinea che, attualmente, il Palazzo Municipale è chiuso al pubblico in virtù di apposita Ordinanza Sindacale e, pertanto, l'accesso dell'utenza all'Ufficio Protocollo sarà consentito solo ed esclusivamente nel massimo rispetto delle norme anticontagio da coronavirus:

E' obbligatorio indossare GUANTI e MASCHERINA e rispettare il distanziamento sociale di almeno un metro.

Il Responsabile dell’Area 1^,  F.to Filippo Rinella

 
EMERGENZA SANITARIA COVID-19. MISURE URGENTI PER L’ACCESSO AL CIMITERO COMUNALE Stampa
Venerdì 24 Aprile 2020 12:25

Si informa la Cittadinanza che è stata adottata l'Ordinanza Sindacale n. 36 del 20/04/2020, ad oggetto "EMERGENZA SANITARIA COVID-19. MISURE URGENTI PER L’ACCESSO AL CIMITERO COMUNALE".

Con tale provvedimento il Sindaco, Giovanni Battista Meli:

ORDINA

Con decorrenza dalla data del presente provvedimento, i cittadini residenti sono autorizzati a spostarsi dalla propria abitazione per recarsi al cimitero comunale secondo le indicazioni che seguono:

-    - l’accesso sarà consentito lunedì, mercoledì e venerdì, non festivi, previa richiesta all’Ufficio dei Vigili Urbani (telefono 0921661104, interno 122);

-     - all’interno del cimitero è consentita la presenza continua di non più di dieci persone per volta, non più di tre persone per nucleo familiare e per una sosta massima di 45 minuti per nucleo familiare;

-     - l’accesso alle cappelle è consentito ad una persona per volta;

-    - il personale e/o i volontari addetti al controllo del cimitero saranno incaricati di monitorare gli accessi.

L’Ufficio dei Vigili Urbani, incaricato di ricevere le richieste, avrà cura di programmare le visite in maniera tale da non far coincidere l’accesso contemporaneo di più nuclei familiari all’interno della stessa cappella.

L’accesso deve avvenire nel rispetto delle normative in materia di emergenza sanitaria sopra richiamate, al fine di non creare problematiche relative ad assembramenti e distanziamenti sociali ancora in vigore: obbligo di mascherina, guanti e distanza interpersonale di almeno un metro.

Il Responsabile dell’Area 1^

      F.to Filippo Rinella

 
DISPOSIZIONI RIGUARDANTI LO SPOSTAMENTO DI NUCLEI FAMILIARI NELLE SECONDE CASE Stampa
Lunedì 20 Aprile 2020 18:27

Si informa la Cittadinanza che è stata adottata l'Ordinanza Sindacale n. 36 del 20/04/2020, ad oggetto "EMERGENZA SANITARIA COVID-19. DISPOSIZIONI RIGUARDANTI LO SPOSTAMENTO DI NUCLEI FAMILIARI NELLE SECONDE CASE – RETTIFICA ORDINANZA SINDACALE N. 34/2020."

Con tale provvedimento il Sindaco, Giovanni Battista Meli:

PRESO ATTO dell’odierno confronto avuto con l’Ufficio del Prefetto di Palermo sulla opportunità di consentire, allo stato attuale, un trasferimento generalizzato dei cittadini collesanesi nelle seconde case, sia pure con le finalità e le modalità previste nella citata ordinanza sindacale n. 34/2020, Allo scopo di consentire alle tante famiglie che hanno manifestano la necessità di potersi recare, in questo periodo, nelle proprie case di campagna al fine di rendere più agevole il prolungato periodo di costrizione domestica, con particolare riferimento ai bambini, ai familiari disabili e, soprattutto, a quelli autistici che, più degli altri, stanno soffrendo questo periodo di chiusura in casa;

CONSIDERATO che, da tale confronto, è emerso che, per qualsiasi tipologia di spostamento, è necessario seguire in maniera rigida le disposizioni delle Ordinanze del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Presidente della Regione Sicilia in materia di emergenza sanitaria da COVID-19: “Permane il divieto ….., di spostamento nelle cosidette seconde case ……….”;

......OMISSIS.............

RITENUTO necessario, per quanto sopra premesso, modificare la già citata ordinanza sindacale n. 34/2020, nonostante la positiva finalità che ne aveva portato, fra le altre, all’adozione.....

ORDINA

L’Ordinanza Sindacale n. 34 del 18/04/2020 viene rettificata nel dispositivo, e precisamente VIENE CASSATA la seguente parte, riportata tra gli “omissis”:

“……………..omissis…………

 DISPONE

 Allo scopo di consentire alle tante famiglie che hanno manifestano la necessità di potersi recare, in questo periodo, nelle proprie case di campagna al fine di rendere più agevole il prolungato periodo di costrizione domestica, con particolare riferimento ai bambini, ai familiari disabili e, soprattutto, a quelli autistici che, più degli altri, stanno soffrendo questo periodo di chiusura in casa:

I proprietari di seconda casa in campagna, nel territorio comunale, vi si possono trasferire con il proprio nucleo familiare entro il prossimo 22 Aprile e, comunque, fino alla fine del periodo di emergenza sanitaria in corso, presentando apposita preventiva comunicazione al Comando della Polizia Municipale. Qualunque richiesta dovesse pervenire nel periodo 23/04-01/05 non potrà essere accolta al fine di non ostacolare le forze dell’ordine nell’attività di controllo delle movimentazioni in periodi particolarmente critici e che saranno oggetto di ulteriore attenzione.

 ……………..omissis…………”

Il Responsabile dell’Area 1^

      F.to Filippo Rinella

 
RADIOFREQUENZE "5G"-DIVIETO DI SPERIMENTAZIONE E/O INSTALLAZIONE NEL TERRITORIO COMUNALE Stampa
Sabato 18 Aprile 2020 09:56

Si informa la Cittadinanza che è stata adottata l'Ordinanza Sindacale n. 35 del 18/04/2020, ad oggetto "DIVIETO DI SPERIMENTAZIONE E/O INSTALLAZIONE NEL TERRITORIO COMUNALE DI STRUMENTI ATTI ALLA DIFFUSIONE DELLE RADIOFREQUENZE "5G"."

Con tale provvedimento il Sindaco, Giovanni Battista Meli:

RITENUTE sussistenti chiare motivazioni che richiedono l’adozione di apposito provvedimento diretto alla tutela della salute pubblica,

ORDINA

 di vietare a chiunque la sperimentazione o l’installazione del 5G sul territorio del Comune di Collesano in attesa della nuova classificazione della cancerogenesi annunciata dall’International Agency for Research on Cancer, applicando il principio precauzionale sancito dall'Unione Europea, prendendo in riferimento i dati scientifici più aggiornati, indipendenti da legami con l'industria e già disponibili, sugli effetti delle radiofrequenze, estremamente pericolose per la salute dell'uomo;

 

Il Responsabile dell’Area 1^

      F.to Filippo Rinella

 
EMERGENZA SANITARIA COVID-19. DISPOSIZIONI RIGUARDANTI LA PREVENZIONE INCENDI. Stampa
Sabato 18 Aprile 2020 09:28

Si informa la Cittadinanza che è stata adottata l'Ordinanza Sindacale n. 34 del 18/04/2020, ad oggetto "EMERGENZA SANITARIA COVID-19. DISPOSIZIONI RIGUARDANTI LA PREVENZIONE INCENDI."

Con tale provvedimento il Sindaco, Giovanni Battista Meli:

ORDINA

Allo scopo di prevenire il rischio di incendi:

-   I proprietari sono autorizzati a recarsi presso i propri terreni al fine di provvedere personalmente alla pulizia degli stessi, previo possesso dell’apposita autocertificazione indicante la finalità della pulizia del terreno per la prevenzione incendi;

-    In alternativa, possono rivolgersi agli operatori del settore (possessori di trattori e macchine idonee alla manutenzione dei terreni) che possono recarsi ad effettuare il lavoro, previo possesso dell’apposita autocertificazione nella quale sia specificato che lo spostamento avviene per prevenzione incendi e quale è il terreno di destinazione.

DISPONE

Allo scopo di consentire alle tante famiglie che hanno manifestano la necessità di potersi recare, in questo periodo, nelle proprie case di campagna al fine di rendere più agevole il prolungato periodo di costrizione domestica, con particolare riferimento ai bambini, ai familiari disabili e, soprattutto, a quelli autistici che, più degli altri, stanno soffrendo questo periodo di chiusura in casa:

-        I proprietari di seconda casa in campagna, nel territorio comunale, vi si possono trasferire con il proprio nucleo familiare entro il prossimo 22 Aprile e, comunque, fino alla fine del periodo di emergenza sanitaria in corso, presentando apposita preventiva comunicazione al Comando della Polizia Municipale. Qualunque richiesta dovesse pervenire nel periodo 23/04-01/05 non potrà essere accolta al fine di non ostacolare le forze dell’ordine nell’attività di controllo delle movimentazioni in periodi particolarmente critici e che saranno oggetto di ulteriore attenzione.

AVVERTE

E’ SEVERAMENTE VIETATO, a chi decide di trasferirsi nella propria casa di campagna, ospitare persone che non fanno parte del proprio nucleo familiare.

 

Il Responsabile dell’Area 1^

      F.to Filippo Rinella

 
EMERGENZA CORONAVIRUS- PROROGA CHIUSURA PALAZZO MUNICIPALE Stampa
Giovedì 16 Aprile 2020 17:18

In allegato si pubblica l'Ordinanza Sindacale n. 33 del 16/04/2020.

Con tale provvedimento SI DISPONE:

La chiusura del Palazzo Municipale è prorogata fino al 03/05//2020.

I servizi indifferibili continueranno a essere garantiti alla cittadinanza attraverso il sistema della reperibilità e, ove possibile, anche in modalità di lavoro agile. Le attività di ricevimento al pubblico saranno svolte esclusivamente, e ove possibile, con modalità telefonica o, comunque, con modalità tali da escludere la presenza fisica negli uffici.

Continueranno ad essere assicurati i seguenti servizi essenziali per la comunità, con le modalità indicate:

Area 1^ – Servizio 4° - limitatamente alle denunce di nascita e alle denunce di morte, al rilascio di documenti d’identità urgenti ed indifferibili, attraverso il sistema di reperibilità del personale addetto.

Area 3^ - il Servizio manutenzioni assicurerà la propria attività, per i casi urgenti, attraverso il sistema della reperibilità del personale addetto.

Area 4^ - il Servizio di Vigilanza e Polizia Municipale continuerà ad espletare la propria attività osservando scrupolosamente tutte le misure di prevenzione igienico-sanitarie previste dalle disposizioni richiamate in premessa;

Area 5^ -il Servizio Raccolta Rifiuti continuerà ad espletare la propria attività osservando scrupolosamente tutte le misure di prevenzione igienico-sanitarie previste dalle disposizioni richiamate in premessa.

Il Responsabile dell’Area 1^

F.to Filippo Rinella

Allegati:
Scarica questo file (2020.04.16-O.S. n. 33.pdf)2020.04.16-O.S. n. 33.pdf131 Kb
 
RINNOVO BONUS LUCE/GAS/IDRICO ANNO 2020 Stampa
Mercoledì 08 Aprile 2020 16:34

Si informano tutti i referenti a vario titolo coinvolti che in ottemperanza alla Deliberazione dell'ARERA 76/2020/R/COM, "Disposizioni urgenti in materia di bonus elettrico, bonus gas e bonus sociale idrico in relazione alle misure urgenti introdotte nel Paese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19", tutti i cittadini beneficiari di bonus in scadenza al 30 aprile 2020 (che avrebbero dovuto chiedere il rinnovo entro il 31 marzo) o al 31 maggio (che avrebbero dovuto chiedere il rinnovo entro il 30 aprile), potranno richiedere il rinnovo entro il 30 giugno.

Il provvedimento dispone che a coloro che dovessero rinnovare la domanda di bonus oltre la scadenza originaria prevista dalla regolazione, ma comunque entro i 60 giorni successivi al termine del suddetto periodo di sospensione, sia garantita la continuità dei bonus medesimi,con validità retroattiva a partire dalla data di scadenza originaria e per un periodo di 12 mesi.

 
AVVISO PROROGA TERMINI bando sostegno accesso abitazioni in locazione Stampa
Mercoledì 08 Aprile 2020 16:18

Si comunica agli interessati che, a causa dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, i termini del bando relativo al sostegno per l'accesso delle abitazioni in locazione per l'anno 2018, sono prorogati al 13 maggio 2020.

Pertanto, chiunque fosse interessato può produrre documentazione entro tale data:

inviandola all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  o consegnandola, in busta chiusa, all'Ufficio dei Vigili Urbani.

 

Si pubblica nota di proroga dell'Assessorato Reg.le delle Infrastrutture e modello di domanda.

 
EMERGENZA CORONAVIRUS – DISPOSIZIONI IN OCCASIONE DELLE FESTIVITÀ PASQUALI. Stampa
Martedì 07 Aprile 2020 22:12

Si allega l'Ordinanza Sindacale n. 32 del 07/04/2020 inerente SPECIALI PRESCRIZIONI IN OCCASIONE DELLE IMMINENTI FESTIVITÀ PASQUALI.

Con tale provvedimento, il Sindaco, Giovanni Battista Meli:

ORDINA

Tutti gli esercizi commerciali di vendita al dettaglio di generi alimentari e quelli di generi non alimentari attualmente autorizzati a restare aperti dalle vigenti disposizioni in materia di emergenza sanitaria, osserveranno il seguente orario di chiusura al pubblico nel periodo pasquale per come segue:

- Domenica 12 Aprile: è obbligatoria la chiusura per l’intera giornata;

-  Lunedì 13 Aprile: è obbligatoria la chiusura per l’intera giornata.

Sono escluse dal rispetto del punto precedente le farmacie e le edicole che osserveranno, nei giorni suddetti, il normale orario di apertura al pubblico.

E’ SEVERAMENTE VIETATO, come già previsto anche dalle disposizioni nazionali e regionali per l’intero periodo di emergenza sanitaria, e in particolare in questo periodo pasquale, lasciare la propria abitazione per raggiungere villette e case di campagna.

E’ SEVERAMENTE VIETATO, inoltre, anche l’assembramento di familiari che non siano tuttiresidenti all’interno della stessa abitazione.

AVVERTE

Che, per il periodo oggetto del presente provvedimento, è previsto un presidio straordinario del nostro territorio in collaborazione con il Servizio di Protezione Civile e le Forze dell’Ordine, anche con l’utilizzo di DRONI per il controllo delle nostre contrade, al fine di individuare eventuali trasgressori della presente Ordinanza.

Che la violazione a quanto disposto nel presente provvedimento è sanzionabile ai sensi dell’art. 7bis del D. Lgs. n.267/2000, ove il fatto non costituisca, più grave reato.

Il Responsabile dell’Area 1^, F.to Filippo Rinella                         

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 3

Area Riservata

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser se ne accettano le condizioni. Per maggiori informazioni sulla Privacy Cookie clicca qui.