Sei su:

Home
albo pretorio amministrazione trasparente
avviso tasi
Utilizzazione a pascolo Terreno Puntalazzo. Esito Manifestazione d'interesse.
Progetti in Corso
Giovedì 18 Dicembre 2014 16:08

Facendo seguito all'avviso pubblicato giorno 01/12/2014, si informa che sono pervenute 6 manifestazioni di interesse all'utilizzazione a pascolo del terreno comunale sito in C.da Puntalazzo - Santa Croce.

Gli interessati dovranno produrre apposita certificazione sanitaria rilasciata dalla AUSL distrettuale, che dovrà pervenire entro e non oltre giorni quindici dalla pubblicazione del presente avviso sul sito istituzionale dell’Ente.

Di seguito, l'elenco delle ditte che hanno prodotto la manifestazione di interesse:

Leggi tutto...
 
Disposizioni del Sindaco circa il divieto di affissione e di segnalazione acustica
News
Giovedì 18 Dicembre 2014 10:17

Si pubblicano, in allegato, le disposizioni del Sindaco circa il divieto di segnalazione acustica e il divieto di affissione.

 
Lavori di metanizzazione. Informazione utile ai Cittadini.
News
Mercoledì 17 Dicembre 2014 18:54

L'Amministrazione comunale rende noto che i lavori della Simegas stanno procedendo con celerità.

Riteniamo opportuno informare i Cittadini che risiedono lungo la S.P. 9 (Collesano-Campofelice di Roccella), e in particolare i residenti che si trovano nelle immediate vicinanze del bivio "Rocca", che potranno, se interessati, avanzare richiesta di allaccio al Consorzio, utilizzando il modello allegato che servirà, in fase preventiva, a dare al consorzio stesso un'idea di massima del numero di utenti interessati.

Leggi tutto...
 
Gara per l'aff. lavori interventi urgenti sul Patrimonio Scolastico - Via T.Villa
Area tecnico manutentiva
Mercoledì 17 Dicembre 2014 11:18

Si porta a conoscenza che è indetta la procedura aperta per l'affidamento dei lavori relativi al "Programma Straordinario - Stralcio di interventi urgenti sul patrominio scolastico finalizzati alla messa in sicurezza, alla prevenzione, riduzione del rischio conesso alla vulnerabilità degli elementi, anche non strutturali, dell'edificio scolastico di Via T.Villa n. 43 nel Comune di Collesano

CIG= 6017452E77

CUP= E46E10000670005 

 
Affidamento servizio gestione e manutenzione impianti di pubblica illuminazione comunali
Area tecnico manutentiva
Mercoledì 17 Dicembre 2014 10:44

Si porta a conoscenza che le operazioni di gara in seduta pubblica per la gestione e manutenzione del servizio in oggetto continueranno in data 22/12/2014 alle ore 10,30 presso i locali dell'Ufficio tecnico.

                                                                           F.To Il Responsabile dell'UTC

                                                                               Ing. Liborio Panzeca

 
Il Sindaco Meli relatore convegno antiracket a Messina
News
Lunedì 15 Dicembre 2014 10:04

Il Sindaco di Collesano relatore al convegno «Verso una nuova stagione del movimento antiracket» che si tiene a Messina oggi, 15 dicembre, a partire dalle ore 10.30.

Con lui al tavolo dei relatori anche Salvo Campo, Coordinatore Rete per la Legalità Sicilia, Luigi Cuomo, Presidente Sos Impresa, Pippo Puglisi, Confindustria, Componente Comitato Antiracket.

Ad aprire il convegno sarà il Prefetto di Messina, Stefano Trotta.

A tirare le conclusioni saranno Nello Musumeci, Presidente Commissione Antimafia Sicilia, e Santi Giuffrè, Commissario Nazionale Antiracket e Antiusura.

Il Sindaco Meli è chiamato a raccontare l'esperienza innovativa della gestione diretta dei beni confiscati.

(articolo da http://www.cefalunews.net/2014/?id=42271)

 
Lo Stato taglia i trasferimenti ai Comuni, aumentando le tasse ai cittadini.
News
Mercoledì 10 Dicembre 2014 19:23

La batosta viene data ai Comuni, ma i Comuni sono le comunità e le comunita sono i cittadini. Il Governo inventa l'IMU per i terreni agricoli e chiede ai Sindaci di compensare il taglio dei trasferimenti con tasse a carico dei cittadini di uguale importo che, per Collesano, ammonta ad euro 325.844,28.

Il Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 28/11/2014, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 06/12/2014, all'art. 4, punto 1, recita testualmente "Nell'allegato A al presente decreto sono riportati sia gli importi da recuperare sia quelli da rimborsare nei riguardi dei comuni che subiscono una perdita di gettito per effetto delle modifiche".

Il Sindaco così dovrà imporre nuovi tributi alla comunità che amministra e per l'ennesima volta si assisterà al solito copione che prevede lo scandalo in Consiglio Comunale per quello che al Sindaco il Governo impone di fare. 

Paradossale e ridicolo che le domande arriveranno proprio da esponenti di partito, rappresentanti locali del Presidente del Consiglio Renzi.

Renzi così mette in atto la solita metodologia, che non lo rende diverso dagli altri suoi predecessori, che ha visto negli anni passati i Governi, apparentemente, dare per poi accorgerci di somme notevolmente superiori sottratte alle nostre tasche. 

Tutto questo, però, non tiene conto di una realtà triste che vede oramai il cittadino non essere più nelle condizioni di onorare le imposizioni fiscali sempre più insostenibili e che porteranno gli stessi a non essere più in grado di pagare ciò che, inspiegabilmente, si ha ancora il coraggio di chiedere.

I bilanci comunali, quindi, prevederanno una minore entrata dei trasferimenti e saremo costretti a mettere in entrata somme che, probabilmente, il Comune non sarà mai nelle condizioni di poter riscuotere. 

La conseguenza è che tutti i Comuni, inevitabilmente e inesorabilmente, andranno incontro nel tempo al dissesto finanziario e le cifre dei bilanci comunali saranno solo numeri impazziti che non rispecchieranno la realtà economica locale.

Già nell'anno 2014 il Comune di Collesano ha subito, in tre diversi momenti, un taglio di trasferimenti di: € 169.000,00 - € 75.000,00 - € 47.000,00.

Per dare un'idea concreta a voi cittadini, cito solo un dato: nel 2010 il trasferimento al Comune di Collesano ammontava a circa € 1.200.000,00; oggi, il trasferimento, alla luce di quanto evidenziato, ammonta a soli € 400.000,00.

Ho ritenuto fosse mio preciso dovere mettere al corrente la mia comunità di quanto sta accadendo nel nostro Paese-Italia.

                                                                        IL SINDACO

                                                                 Giovanni Battista Meli

 

 

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 75

Area Riservata